“Bes e inclusione: per una scuola di tutti”

Print Friendly, PDF & Email

FINE CORSO FORMAZIONE INTERNA SUI BES

a cura dell’insegnante Lucarini Chiara

“Bes e inclusione: per una scuola di tutti”

Martedì 23 aprile 2018 si è concluso il ciclo di incontri di formazione interna “BES E INCLUSIONE: per una scuola di tutti”, a cura dell’insegnante Lucarini Chiara. Il percorso composto da tre incontri da due ore ciascuno, specifici per ogni grado di scuola, ha coinvolto le insegnanti dell’intero Collegio Docenti, chiamati a riflettere su una tematica così attuale e molto discussa nel modo della scuola, ovvero i Bisogni Educativi Speciali.

Il primo incontro ha riguardato la normativa di riferimento, ciò ha permesso alle insegnanti di calarsi fin da subito nell’argomento, chiarendone i contorni/limiti legislativi e i riferimenti imprescindibili da conoscere.

Negli altri 2 incontri il discorso ha affrontato il tema dal punto di vista didattico e in particolar modo la riflessione si è spostata su alcune parole chiave fondamentali per il successo formativo di ogni alunno: le emozioni, le metodologie inclusive e le buone prassi.

L’ultimo incontro formativo ha visto i docenti cimentarsi in una simulazione vera della metodologia principe tra quelle inclusive, ovvero il Cooperative Learning.

Sulla base del motto “Affondiamo o nuotiamo insieme” (Jhonson, Jhonson), gli insegnanti sono diventati studenti di una classe e, dopo essere stati divisi in gruppi cooperativi (con un ruolo preciso, tempi di lavoro scanditi e un compito assegnato) hanno realizzato un prodotto finale comune frutto della reciproca collaborazione.

Il lavoro condiviso e stimolante ha avuto termine con una restituzione al grande gruppo dell’attività fatta, in cui sono emersi punti di forza, punti di debolezza ed emozioni emerse durante il percorso formativo.

Dai questionari di gradimento consegnati agli insegnanti è emerso un “feedback” molto positivo da parte dei corsisti che hanno sottolineato il grande interesse per un corso che li ha molto coinvolti a livello personale e professionale

E’stato previsto per i partecipanti anche un attestato di frequenza.

Il corso ha rappresentato una proposta formativa diversa dal solito, in cui una docente dell’IC5, ha riportato l’esperienza fatta in corsi esterni alle proprie colleghe: ci si auspica in futuro che questa modalità di formazione possa essere di nuovo intrapresa anche da altri interlocutori.