PROGETTO CULTURA DELLA LEGALITA’:BORSA DI STUDIO IN ONORE DELL’APPUNTATO D.FEZZUOGLIO

Print Friendly, PDF & Email

La Protezione Civile alla scuola Primaria A. Frank

Il giorno 16 aprile 2018, presso la scuola primaria “Anna Frank” di Pila, gli alunni delle classi 2A- 2B-3A-4A e 5A hanno incontrato i volontari della Protezione Civile dell’ANC sezione 142  di Perugia guidati dal presidente Sandro Campana e due volontarie del nucleo di Spoleto Spoleto. Questo incontro, che si è svolto nell’ambito delle iniziative previste dal progetto “Cultura della legalità: borsa di studio in onore dell’appuntato Fezzuoglio”, si è inoltre caratterizzato per un interessante focus sui rischi idrogeologici, sui comportamenti da adottare in caso di terremoto e di alluvione. Nell’arco della mattinata, gli alunni hanno partecipato a delle lezioni informative, in presenza del nostro Dirigente Scolastico Prof. Fabio Gallina. Successivamente, verso le ore 11.30, i bambini hanno simulato una prova di evacuazione in caso di terremoto, sorvegliata dai componenti della Protezione Civile. Subito dopo i volontari hanno accompagnato gli alunni e le insegnanti presso un campo di emergenza allestito nel piazzale antistante la Chiesa di Pila.

 I volontari della Protezione Civile hanno montato una tenda allestita con delle brandine come quelle utilizzate in caso di calamità. Gli alunni, inoltre, si sono cimentati in divertenti siparietti con i volontari utilizzando le radio trasmittenti sui mezzi speciali, come la radio-mobile e hanno conosciuto da vicino il lavoro svolto con l’ idrovora. Era presente l’Arma dei Carabinieri trai quali il luogotenente Ceccomori Daniele che insieme ad un suo collega hanno illustrato ai bambini la loro auto, ha riscosso molto successo il suono della sirena e il lampeggiante. È stato possibile osservare: una galleria fotografica che illustrava gli interventi svolti nel corso di questi anni dalla Protezione Civile dell’ANC ed un plastico che riproduceva il campo allestito per il terremoto di Paganica (Aquila).

Una giornata che sicuramente lascerà il segno in ognuno di noi e ci farà apprezzare ancora di più lo straordinario lavoro di questi angeli in divisa.